Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 3 min.

Si scende dalla nave per salire su un treno storico, attraverso la striscia di terra che separa l’Atlantico dal Pacifico, fra foreste e laghi.

Ore 7,15. Siamo arrivati a Cristobal-Panama. Mare calmo.

Per fare contento Brontolo ho prenotato un’escursione con il treno. Quindi stamattina era tutto pimpante. In più nella banchina di fronte al nostro balcone c’è una nave con enormi gru che stanno caricando a bordo dei container… altro che Natale.bellavitosi_Cartina-Cristobal-crociera-msc.jpg

Il bus ci attende sotto la nave per portarci a una stazione. Il traffico è sostenuto per via del Papa che oggi è qui. Traffico che non abbiamo trovato al ritorno, perché siamo nella zona opposta dal luogo del raduno.

Il treno storico è stata una piacevole sorpresa, con luci e atmosfera d’altri tempi.

Si passa tra foreste e laghi, e si vedono due chiuse. Ci fanno offerto del caffè e un pacchetto con dentro piccoli snack. Alla fine le hostess ci hanno pure cantato una canzoncina inneggiante Panama.

Il treno parte da Colon, che ci hanno sconsigliato di visitare e da quel poco che abbiamo visto confermiamo… è tutto fatiscente e sporco, con una visibile povertà.

(CONTINUA A LEGGERE)

1 2 3