Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 2 min.

Per scoprire il valore del tempo, a Ikaria può bastare immergersi nell’acqua calda e ascoltare il respiro e il battito del proprio cuore. Questo è il vero antistress.

Questo slideshow richiede JavaScript.

A Ikaria puoi scegliere tre tipi diversi di terme.

Nel mare, il più scenografico, in piccole piscine naturali delimitate da rocce, si sta dentro in 4 o 5, ci si rilassa, si parla, si respira l’aria fresca di mare.

Oppure si può scegliere un centro termale con hammam nella caverna per poi stare immersi nelle vasche comuni.

La terza via è individuale, un altro centro termale con stanzette singole e una vasca personale dove si può regolare il calore dell’acqua. E’ meglio farla calda. Sei da solo, non si parla, ti aggiusti tutto come vuoi tu.

Sei in ottima compagnia, te stesso.

Vedi il tempo scorrere nel rubinetto che sgocciola, nell’acqua che diventa ferma, lo senti nei rumori del corridoio, nei passi, l’acqua che cade e riempie la vasca.

Se galleggi in superficie senti tutti i rumori dell’ambiente, se galleggi in profondità le orecchie si immergono e resti a mezza altezza come un delfino.  L’ambiente sonoro sei tu: il cuore che batte, il respiro profondo che attraversa tutto l’addome. Ora il tuo tempo sei tu.

Il qui e ora è un concetto trasversale che ha toccato molte filosofie, religioni e discipline.

Essere centrato, focalizzato. Ultimamente la mindfulness ne fa il perno centrale della sua meditazione. Poi vieni qui e lo riscopri a Ikaria: nella mancanza di fretta, nell’andare al nocciolo senza farsi trascinare dall’ansia.

Questa è la vera grande differenza con le nostre città e i nostri paesi. E questo è ciò che fa bene, di sicuro.

Leggi anche gli altri articoli:

CRONACA DI UN VIAGGIO A IKARIA

CRONACHE DA IKARIA. IL BATTESIMO TERMALE

CRONACHE DA IKARIA IN ACCAPPATOIO E CIABATTE

CRONACHE DA IKARIA. L’ISOLA DEI CHIACCHIERONI

CRONACHE DA IKARIA. CHE SI MANGIA OGGI?

CRONACHE DA IKARIA: LE 5 DOMANDE SENZA RISPOSTA