Tempo di lettura: 2 min.

Sono veramente tanti quelli che praticano ancora il gioco/sport degli omini rossi e blu. Come quando erano piccoli, solo che ora hanno l’età che avevano i loro genitori all’epoca. Chiamatelo calcio balilla, bigliardino o calcetto, ma la federazione italiana si chiama FICB Federazione Italiana Calcio Balilla e ha tesserati in tutta Italia.

Nel 2011 è nata anche la FPICB, Federazione Paralimpica Italiana Calcio Balilla. E nel 2013 la Nazionale Italiana Paralimpica ha vinto il titolo di Campione del mondo.

In effetti il calcio balilla stimola e allena la velocità, i riflessi, il colpo d’occhio, l’attenzione, la concentrazione e anche la socializzazione. E’ un gioco che non è mai tramontato ed è sempre rimasto nel cuore di tutti i bellavitosi perché tutti ci hanno provato, da piccoli salendo su sedie o cassette di legno per arrivare alle manopole, da adolescenti partecipando a tornei, sfidando conoscenti e sconosciuti, come uno dei tanti modi per conoscere ragazzi e ragazze.

1 2