Tempo di lettura: 3 min.

Orari disordinati, ritmi sonno-veglia sballati, insonnia, cibo, dolci e alcool in abbondanza. In queste settimane di clausura le conseguenze si vedono anche sul viso.

Ma per occhiaie, colorito che tende al grigio e problemi vari, possiamo correre ai ripari con i rimedi naturali da trovare in farmacia o erboristeria.

Brufoli per troppi dolci.

L’eccesso di zuccheri e carboidrati raffinati presenti nei tanti dolci e torte fatte in casa in questi giorni è causa di una produzione eccessiva di sebo e di una conseguente infiammazione della pelle, con conseguente apparizione di brufoli su tutto il viso.

Il rimedio.

Cicatrizzare la zona dei brufoli con un cotton fioc intinto in una tintura madre di calendula, che ha anche un’azione antisettica. Per sfiammare, applicare sui brufoli una lozione o un cerotto con acido salicilico, olio di tea tree o di rosmarino. Efficace anche la maschera d’argilla o al carbone vegetale.

(SEGUE)

1 2