Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 3 min.

Coltivare le piante del giardino fa bene allo spirito, alla mente e soprattutto alla salute, molti studi lo provano. E’ un esercizio fisico all’aria aperta da praticare se possibile tutto l’anno.

Sapevate che un’attività in giardino di 45 minuti può far bruciare le stesse calorie di un’attività aerobica o di una corsa a piedi?

L’unica precauzione è farlo tenendo una posizione corretta, per non causare problemi alla schiena.

E’ ora di aprire la porta e uscire in giardino o nell’orto, per chi è così fortunato da avere un pezzo di terra vicino casa.

I vantaggi del giardinaggio sono più di uno e tutti importanti per una vita veramente bellavitosa.

Elimina le cattive abitudini.

Il giardinaggio è una pratica “dolce” che può permettere di rompere la spirale di cattive abitudini alimentari come spiluccare durante i pasti o davanti alla tv. E in più, se coltivate un orto, potrete approfittare delle vostre verdure a chilometro 0, cosa che favorisce senz’altro un’alimentazione più sana.

Riduce lo stress.

Il giardinaggio è un ottimo metodo per tenere su il morale e svuotare la mente. Ci si concentra su ciò che materialmente si sta facendo. E come tutte le attività manuali, è un’attività in mezzo alla natura che rilassa e fa dimenticare lo stress.

E’ un vero e proprio sport.

Il giardinaggio si può paragonare alla pratica di uno sport dolce. Tre ore e mezza di giardinaggio corrispondono a una perdita di 1000 Kilocalorie, che equivalgono praticamente a due ore di jogging.

Per tenersi in forma, i medici raccomandano un consumo quotidiano di 156 Kilocalorie che equivalgono a 45 minuti passati a tagliare le rose o 25 minuti passati a spalare la terra. Attività che hanno anche il vantaggio di non essere ripetitive, di mettere quindi in gioco tutti i muscoli e  migliorare la flessibilità delle ginocchia.

Fa bene al cuore.

Il giardinaggio permette di ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Può essere considerata una pratica sportiva che come tante altre riduce il livello di colesterolo cattivo presente nel sangue.

Rinforza ossa e muscoli.

Praticare il giardinaggio aiuta a lottare contro i primi segni di osteoporosi. Secondo uno studio fatto da un’equipe di ricercatori dell’Università dell’Arkansas nel 2000, il giardinaggio è un’attività fisica che preserva le ossa anche dopo un aumento di peso. Obbliga in effetti a mantenersi attivi, una cosa estremamente utile alle articolazioni. I muscoli e le ossa possono rinforzarsi prevenendo i rischi di artrosi e di poliartrite reumatoide.

Infine, l’attività fisica legata al giardinaggio aiuta la digestione, previene il diabete e fa approfittare di tutti i benefici dell’esposizione al sole e all’aria aperta.