Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 5 min.

La questione della vecchiaia, questa cosa che prima o poi capita a tutti, è un problema che viene sempre rimandato, anche se si tratta di una delle tappe della vita.

Chi ha mai avuto voglia di diventare vecchio?

Da giovani adolescenti abbiamo tutti sognato a volte di avere qualche anno in più. A quell’età, ci sentiamo forti e invincibili. Questa sensazione di immortalità temporanea (il fantasma dell’immortalità, come direbbe Freud) serve per spingerci in avanti, per scoprire altri universi. E soprattutto, questa attitudine è la logica prosecuzione della nostra infanzia.

Alla nascita, il mondo ci accoglie attraverso le braccia aperte di nostra madre. Diventare adulti significa conquistare la nostra indipendenza, i nostri successi e affrontare le nostre sconfitte. E’ un cammino che ci porta alla terza età, una tappa che certamente porta degli svantaggi e che per molti è difficile da mandare giù.
bellavitosi_felici-di-invecchiare-invecchiamento-reagire.jpg
Il valore della nostra età.

Eppure invecchiare non è poi così male se riusciamo a farlo bene. Può essere difficile accettare che il nostro viso cambi davanti allo specchio, ma è anche vero che con l’avanzare dell’età si possono creare nuovi orizzonti, nuove scelte, come in qualunque altro momento della vita.

Sì: invecchiando possiamo costruirci una vita più ricca e nuova, o imparare l’arte di scoprire le nostre più intime verità.

(continua a leggere…)

1 2 3 4 5