1   +   5   =  
Tempo di lettura: 3 min.

Cantare stimola l’equilibrio di tutto l’organismo, dall’interno. E’ una cura di sé che molte persone studiano, praticano e insegnano, in tutta Italia.  

Inizia tutto dalla laringe. Durante il canto, le vibrazioni provocate dalla laringe stimolano il nervo vago e favoriscono l’omeostasi di molti organi, cioè l’autoregolazione, riequilibrando l’organismo. Il vago parte dal cranio ed è connesso a: cuore, polmoni, stomaco, fegato, milza e intestini.

Il benessere parte da dentro di noi.

Il canto è una vibrazione che attraversa tutto il corpo. Che lo si faccia da soli o in compagnia, cantare è sempre un’esperienza che rincuora e fa la “centratura di sé”.

Il luogo principe, ideale per tutti è sotto la doccia, ma c’è anche chi canta sciando, andando in barca a vela, pedalando nella natura, passeggiando in campagna, in coda in auto o in viaggio.

Cantare ci mette in relazione con noi stessi. E’ un’onda interna che sblocca, un massaggio profondo all’autostima. Ascoltare il nostro corpo che canta ci connette con le nostre parti più interne.

Cantare ascoltandosi è una sorpresa.

Il canto è un potente strumento disinibitorio: intimo, liberatorio. Efficace antistress, il canto allevia le tensioni muscolari, aiuta la respirazione, favorisce il ricambio di ossigeno, il rilascio di endorfine e serotonina.

Lo yoga utilizza i mantra per ridare salute, gioia, armonia ed equilibrio. Le religioni usano i cori per ricongiungersi al divino. La storia del canto è antica quasi quanto l’uomo, perfino gli antichi egizi avevano canti rituali e magici.

Come diceva quel tale, cantare per se stessi ha perlomeno il vantaggio di farlo con qualcuno che conosci.

Ma dove si canta, e poi tutti possono cantare?

Leggete qui il nostro articolo sul coro degli stonati, poi prendete nota di queste scuole in tutta Italia.

La Scuola Italiana di Canto e Cantoterapia a Genova ma anche in tutta Italia ha un approccio artistico e terapeutico, per affrontare anche problemi di timidezza e di deficit della memoria negli anziani.

A Civitavecchia, Anna Maria di Lorenzo aiuta a scegliere il corso di canto più adatto alla propria personalità.

A Padova e Venezia la Dr.ssa Francesca Galvani è psicologa e psicoterapeuta.

A Napoli c’è il Centro della Voce.

Con SuperProf ne trovi in tutta Italia.

A Perugia e Terni, ci sono corsi per adulti e bambini.

E perché non fare un viaggio-studio a Boston?

Chiudiamo con un libro, Accademia di canto di Danila Satragno, la vocal coach di star come Rossana Casale, Giusy Ferreri, Fabrizio de André, Ornella Vanoni, che dedica un capitolo agli aspetti terapeutici del canto.