Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 3 min.

A Sutri, una mostra di Carlos Solito dedicata ai centenari dell’Ogliastra, in Sardegna, ci insegna come vivere a lungo.

Si chiama A chent’Annos la mostra fotografica esposta nel Palazzo Doebbing a Sutri. Il fotografo Carlos Solito è andato a cercare i centenari della Sardegna, quelli che vivono all’interno della Zona Blu e ne ha fatto un reportage di bellissimi ritratti, carichi di umanità e di presenza, immagini di perfetta unione della persona con la propria terra, con il proprio tempo, con la propria identità.

Bellavitosi_centenari-2-sutri-centannos-palazzo

Zona Blu è la definizione scientifica adottata a livello internazionale per definire le aree in cui vivono comunità di persone che hanno una media di longevità nettamente maggiore rispetto alle altre.

Ci sono 5 Zone Blu nel mondo conosciuto: l’isola di Okinawa in Giappone, Nicoya in Costa Rica, Loma Linda in California, l’isola di Ikaria in Grecia, l’Ogliastra e la Barbagia in Sardegna. E tutte queste zone sono caratterizzate dalla presenza di centenari attivi, che godono di ottima salute e riescono a badare a loro stessi e a seguire varie attività. Bellavitosi_centenari-3-sutri-centannos-palazzo

Ma come hanno fatto a vivere così a lungo e così bene? Innanzitutto hanno avuto uno stile di vita sano, ma questo non può bastare. Ricercatori dell’Università di Bologna e del CNR hanno identificato nel microbiota intestinale un fattore importante di longevità.

1 2 3