Tempo di lettura: 2 min.

Più di un milione di mattoncini LEGO per le 100 sculture realizzate da Nathan Sawaya. Arrivano a Milano alla Fabbrica del Vapore, da vedere fino al 29 gennaio.

ansa.it

ansa.it

Quello che tutti noi abbiamo pensato, Nathan Sawaya l’ha fatto. Ha preso più di un milione di mattoncini LEGO di tutti i colori e ha creato delle vere sculture, a grandezza naturale, opere d’arte per adulti e bambini. E’ stata dichiarata dalla CNN una tra le 10 mostre da non perdere al mondo.

La mostra si chiama The Art of The Brick ed è a Milano alla Fabbrica del Vapore, dove potrà essere visitata fino al 29 gennaio 2017. Ha già attirato e meravigliato milioni di visitatori a New York, Los Angeles, Melbourne, Shanghai, Singapore, Londra, Parigi e l’anno scorso ha avuto un grande successo a Roma.

Wired

Wired

Le visioni del giovane artista americano Nathan Sawaya sono un mondo allegro e colorato ma anche spiazzante, che unisce la pop art al surrealismo. Ci sono repliche di capolavori dell’arte: il David di Michelangelo, la Venere di Milo, la Ragazza con l’orecchino di perla di Vermeer, il Pensatore di Rodin, la Gioconda di Leonardo. E ci sono altre creazioni, in 2D e 3D, che non solo divertono e fanno sorridere, ma che fanno riflettere. C’è anche uno scheletro di Tyrannosaurus Rex lungo 6 metri e costruito con 80.020 mattoncini. Più di 100 opere su un’area di 1.600 mq.
bellavitosi_lego-sawaya.jpg
Anche la storia di Nathan Sawaya è interessante. Era un avvocato in carriera che dopo anni vissuti in maniera frenetica e caotica nella dura realtà newyorchese, decise di mollare tutto e ritornare a fare quello che gli era sempre piaciuto fare: costruire statue con i mattoncini LEGO. Lo aveva fatto fin da piccolo! Oggi Sawaya possiede più di 4 milioni di mattoncini colorati tra i suoi atelier di New York e Los Angeles, ed espone con successo le sue creazioni in tutto il mondo.

Come è facile prevedere, alla fine della mostra è stata allestita un’area gioco per dare libero sfogo alla propria creatività divertendosi con i mattoncini LEGO e con i videogiochi DM Comics.