Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 2 min.

In ogni registrazione che facciamo su un sito, bisognerebbe per sicurezza cambiare ogni volta la password. Ma ricordarle tutte è un’impresa, come si fa a mettersi al sicuro dagli hacker?

Come tutti consigliano, certamente non bisogna usare password facili inserendo ad esempio il proprio nome, la data di nascita, il nome del cane. Per un hacker è facilissimo risalire a queste informazioni con il sistema del fishing, che vuol dire pescare i vostri dati, magari dalla vostra pagina di Facebook.

Non potete scriverle su un post-it o sull’agenda, che potreste smarrire o chiunque potrebbe vedere. E neanche inviarle in una mail o salvarle in una cartella sul computer, cosa ancora più ingenua per un hacker.

Esistono però delle applicazioni che si interfacciano con i browser e si usano per gestire i dati di accesso ai vari siti sul web. Si chiamano “password manager” e hanno un’unica password che permette l’accesso per entrare in qualunque sito vi siete registrati.

E’ insomma una specie di chiave universale che apre la porta a tutte le altre chiavi di accesso, che in questo modo sono salvate su server remoti.

Sul web sono scaricabili password manager sia a pagamento sia gratuite, che danno più o meno lo stesso servizio. Due fra quelle gratuite si chiamano Intel Security PasswordBox e l’altra Dominik Reichl KeePass.

Usarle è abbastanza semplice.

Le password manager funzionano su qualsiasi computer e dispositivo mobile. Bisogna compilare tutti i campi inserendo le password che avete abbinato a ciascun sito, quindi inserite una password universale, l’unica che dovrete ricordarvi e servirà ad aprire tutti i siti: sarà la password manager a inserire poi automaticamente la password giusta su ogni sito in cui avete fatto il log-in.