Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 2 min.

Anche sul web si può trovare ottima musica, concerti di classica, rock, jazz, pop. E’ un modo nuovo di fruire della musica, molto diffuso fra giovani, meno giovani e bellavitosi.

 

Qualunque ricerca potrà dare un risultato, magari non è proprio quello che si cerca, ma è qualcosa di attinente, di affine, che ha un senso con la nostra ricerca. Spesso nascono associazioni di idee, nuovi contatti o nuove versioni che aprono la strada a nuovi canali esplorativi.

 

Partendo da Herbert von Karajan che dirige i Wiener Philharmoniker nella sinfonia n°5 di Tchaikovsky, provate a esplorare ad esempio il menù sulla destra per iniziare un grande viaggio nel tempo e nella musica.

 

Sul vostro cammino potrete trovare, in ordine di apparizione: Dvorak, il Maestro Riccardo Muti, il Bolero di Ravel, l’Orchestre de Paris, Debussy, Pina Baush, un Flashmob in onore di Pina e gran finale con il Tribute Flash Mob a Michael Jackson. Mica male come viaggio no?

 

Prima di internet, quando mai si poteva trovare una documentazione come questa, un’esplorazione che si lascia trasportare dalla musica? E la musica non è proprio questo che dovrebbe fare, portarci e trascinarci nel suo flusso, nelle sue onde? Provate anche voi e segnate il vostro percorso. Si accettano consigli. Di viaggio.