IN UN LIBRO, LA SAGGEZZA DEGLI ALBERI

Tempo di lettura: 3 min.

Peter Wohlleben racconta che gli alberi cresciuti in modo selvatico nei boschi secolari vivono molto di più e hanno una vita socialmente attiva rispetto a quelli piantati dagli umani, in cui ogni pianta ha una vita indipendente dal resto del bosco e per questo molto più breve. Si creano una fitta rete di connessioni, una specie di social network tra loro e l’ambiente.

Certo, quando in estate siamo sdraiati sull’erba e ci godiamo il ristoro all’ombra di un grosso e frondoso albero, l’ultima cosa a cui possiamo pensare è proprio questa incessante e spietata lotta per la vita.

Fin da bambino, il sogno di Peter Wohlleben era di diventare ambientalista. Ha studiato scienze forestali e ha prestato servizio per più di vent’anni presso il Corpo Forestale. Oggi dirige un’azienda forestale ambientalista e mette in pratica le sue convinzioni ecologiche, come il ritorno alla foresta vergine o il divieto di accesso ai mezzi meccanici in favore dell’uso dei cavalli.

È ospite di trasmissioni televisive, tiene conferenze e seminari, è autore di libri sui temi della protezione ambientale e del bosco. Nel 2016 ha pubblicato il libro “La vita segreta degli alberi”.bellavitosi_vita-segreta-degli-alberi-libro-peter-wohlleben.jpg“La Saggezza Degli Alberi” di Peter Wohlleben- Ed. Garzanti  € 13,60 su Amazon

1 2 3