Ti sarà inviata una password per E-mail

9 PUNTI PER SPIEGARE SNAPCHAT A CHI HA PIU’ DI 30 ANNI

Tempo di lettura: 3 min.

E’ il nuovo Social che affascina i teenager e turba gli adulti. Ogni giorno, 150 milioni di giovani lo utilizzano, tutti gli altri cercano di capire il perché.

bellavitosi_snapchat-smartphone.jpg

Fondata da Evan Spiegel, di appena 26 anni, Snapchat si quoterà presto in borsa sfidando Facebook, Twitter e Instagram, forte di un successo strepitoso tra gli utenti che vanno dai 14 ai 25 anni.

Il pubblico più maturo invece non riesce ad affezionarsi. Chissà perché? La colpa sarà degli adulti che non si adattano a Snapchat o di Snapchat  che non si fa capire dagli over 30?

Eppure il suo funzionamento è molto semplice da spiegare. Dalla app sul proprio smartphone, si possono mandare Snaps, cioè foto e video, ad amici e conoscenti, che però li potranno guardare solo per 10 secondi. Perché dopo 10 sec. i file si cancellano, scompaiono, non lasciano traccia di sé. Si autodistruggono, come nei film di 007. E’ questa la funzione che gli adulti non capiscono o forse non vogliono che venga utilizzata. (segue)

1 2 3 4