Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 3 min.

Quando il destino prende una strada invece che un’altra, quanto gioca effettivamente il caso? Deviare il corso della nostra vita dipende da noi o è il fato a stabilirlo?

Nell’universo cambiamenti infinitesimali portano a evoluzioni straordinarie, anche se la scienza non ha mai dimostrato che gli universi paralleli esistano davvero.  E la stessa cosa capita nella nostra vita.

Quella cosa che ci fa chiedere “cosa sarebbe successo se….” Noi siamo solo qui oppure anche da qualche altra parte, nell’universo delle casualità? A tutte queste domande prova a rispondere adesso anche un libro, il romanzo d’esordio di Laura Barnett, il cui titolo è “Tre volte noi”.

In questo romanzo vengono narrate non due, ma tre ipotesi del destino.

E’ un romanzo sul destino dell’amore. La storia inizia con Eva, studentessa, che buca una ruota della bici e incontra Jim. I due s’innamorano ed Eva lascia David, il suo fidanzato. Oppure non buca la bici e vede Jim solo da lontano. Oppure buca, conosce Jim ma sceglie di sposare David, che non ama quanto Jim…vi siete persi?

Insomma, è una storia che c’invita a giocare d’immaginazione, come spesso facciamo, nel pensare a ciò che altrimenti sarebbe potuto succedere. Perché ci piacerebbe poter giocare di nuovo le nostre carte, specialmente nelle occasioni perdute dell’amore.

bellavitosi_casualita-vita-universi-paralleli.jpg

Il libro della Barnett può piacere anche se non ci si identifica con nessuna delle tre ipotesi della storia: magari nella nostra mente ce ne piacerebbe una quarta…

Anche nel cinema non è la prima volta che viene affrontato questo tema, dai tempi di “Sliding Doors” o “Insonnia d’amore”, fino a “Serendipity”.

Immaginare possibilità diverse è una consolazione.

Ipotizzare altre chances è un bel gioco da immaginare, quando quello che ci capita non va come vorremmo. Se l’amore bussa alla porta, noi non possiamo sapere se quella è l’occasione giusta o se conviene aspettarne un’altra.

Ci sono milioni di persone al mondo, e tra queste dobbiamo trovare quella da amare più degli altri, e che per di più ricambi il nostro amore. Potremo mai avere la fortuna d’incontrarla, fra tanti?

La nostra vita ha varie possibilità di prendere strade diverse, ed è anche un intreccio di incontri, occasioni, scelte e necessità.

Sarebbe bello sapere che gli universi paralleli esistono davvero.

E se immaginassimo cosa sarebbe successo se non avessimo mai incontrato quella persona, o se l’avessimo incontrata, ma in un’altra circostanza, o in un altro momento della nostra vita?

Come in “Sliding Doors”, una porta che si apre può cambiare tutto. Tanto vale vivere ogni occasione: il nostro limite sarà sempre e comunque il non sapere mai se quella porta aperta era davvero la migliore.

“Tre volte noi” Laura Barnett – Ed. Bompiani € 15,30