Tempo di lettura: 2 min.

Lo affermano i dati Istat: negli ultimi 10 anni ci sono stati 30mila matrimoni fra uomini di oltre 70 anni con donne straniere, che spesso sono le loro badanti.

E’ il 10% di tutti i matrimoni misti.

Gli uomini di solito hanno una discreta ricchezza, spesso una pensione e un patrimonio, sono soli e sono sempre più numerosi. E le donne invece sono spesso di età più giovane.

Alla base di tutto c’è la solitudine, un po’ di stati depressivi, una frattura delle relazioni con i parenti.

Non pare invece, che questi over 60 siano ingenui, sanno bene che si tratta di matrimoni interessati per il permesso di soggiorno o per le proprietà, ma a loro sta bene così e se glielo ricordate sbuffano alzando le spalle.

Sono matrimoni che accadono più al nord che al centro-sud, secondo gli studi dell’associazione AMI, Avvocati Matrimonialisti Italiani, e il 70% di questi è destinato a fallire, infatti il 20% delle separazioni riguarda persone over 65.

Si stima che il 20% dei matrimoni misti in generale sia di convenienza. L’epilogo di queste love story portano spesso contenziosi sul patrimonio e processi, specialmente contro altri eredi.

E le donne anziane? Succede che si sposino con giovani stranieri per le stesse ragioni, ma questo fenomeno è molto, molto meno diffuso.