Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 3 min.

Tortelli, zeppole, castagnole, scorpelle… ogni regione li chiama a modo suo. Per fare i fritti di Carnevale bisogna conoscere alcuni segreti.

Tutti più o meno sanno come trovare online le ricette, ma noi vi indichiamo cosa non fare, per evitare di rovinare tutto.

cucchiaio-legno-cucina.jpg

1 – La fretta è nemica della frittura

Quando si frigge non bisogna fare le cose di fretta. A volte capita di friggere con l’olio che non è abbastanza caldo, o non ha raggiunto la temperatura giusta. Friggendo con temperature troppo basse l’impasto assorbe molto olio e i tortelli risulteranno crudi all’interno e non dorati, con una consistenza pesante e troppo molle.

Per accertarsi che l’olio sia abbastanza caldo basta fare un semplice test: immergete un piccolo pezzo di pane, se inizia a friggere e si formano delle bollicine intorno, l’olio è in giusta temperatura.

cucchiaio-legno-cucina.jpg

2 – Dedicate più tempo ai grumi

Perché i tortelli siano fritti perfettamente da ogni lato, l’impasto deve essere molto liscio, quindi è necessario setacciare molto bene la farina per evitare la formazione dei grumi.

I grumi infatti impediscono che la superficie sia omogenea e sono dannosi per la frittura. La soluzione è utilizzare, a lungo e metodicamente, una frusta manuale che sciolga gli eventuali grumi e ne prevenga l’eventuale formazione.

cucchiaio-legno-cucina.jpg

3 – Zuccherate subito

Quando il tortello non è più caldo, lo zucchero non può aderire bene. Il segreto è rotolare i tortelli ancora bollenti nello zucchero semolato facendo in modo che aderisca perfettamente a tutta la superficie. Basta una passata al momento giusto per donare al tortello la giusta dose di zucchero.

Non insistete troppo con la fase di zuccheratura per evitate di formare una crosta compatta e dura.

cucchiaio-legno-cucina.jpg

4 – Sa troppo di uovo?

Quando il tortello acquista un sapore troppo intenso di uovo, molto probabilmente avete dimenticato di aggiungere il liquore o ne avete messo veramente troppo poco.

L’aggiunta del componente alcolico è una mossa necessaria per ridimensionare il caratteristico sapore dell’uovo che, se è troppo persistente, potrebbe rovinare il sapore nel tortello.

(CONTINUA A LEGGERE:)

1 2