Ti sarà inviata una password per E-mail

MERCATINI DI NATALE, SOGNO DI FESTE ANTICHE

Tempo di lettura: 4 min.

I mercatini più caratteristici in Italia, per vivere l’atmosfera tradizionale delle prossime feste natalizie e tornare tutti un po’ bambini. 

Anche questo è Natale: concentrarsi, solo per un po’ e poi basta, su quelle incombenze festaiole che sembrano piacevolmente indispensabili. I regali da scegliere, i dolci tradizionali che assolutamente non possono mancare, l’albero, il presepe, le luci, la neve vera o finta. E, ovviamente, la visita ai mercatini di Natale.

Per noi Natale è obbedire a una serie di riti sempre uguali da quando eravamo bambini, quando però i mercatini di Natale non erano così diffusi.

bellavitosi_mercatini-natale-festa-tradizione.jpg

Bolzano

I primi mercatini di Natale sono nati nel Nord Europa, per festeggiare la festa di San Nicolò all’inizio di dicembre e alla fine della stagione del raccolto, per prepararsi all’attesa del nuovo anno, attorno al calore dei camini.

Anche le città del sud hanno una lunga tradizione di mercatini pieni di presepi e addobbi.

Certo, gli snob possono fare spallucce e cambiare strada, ma per la gente normale i mercatini sono un’alternativa più umana ai regali scelti online o nel centro commerciale, agli auguri mandati per email, alla globalizzazione.

I mercatini sono una festa dove chiunque è invitato.

A Nord come al Sud Italia, ecco i mercatini dove respirare l’aria della festa, in montagna o anche sotto il sole, facendo finta che nevichi.

(CONTINUA A LEGGERE)

1 2 3