Ti sarà inviata una password per E-mail

MERCATINI DI NATALE, SOGNO DI FESTE ANTICHE

Tempo di lettura: 4 min.

I mercatini di Natale più caratteristici dell’Italia settentrionale, dove sopravvive l’atmosfera più tradizionale della festa, che fa tornare tutti un po’ bambini.

bellavitosi_mercatini-natale-festa-tradizione.jpg

Bolzano

Arriva Natale. Quella voglia di tirarsi un po’ su interrompendo il grigiore dell’inverno, quel desiderio di tornare bambini dimenticando gli impegni seri di ogni giorno.

Anche questo è Natale: concentrarsi, solo per un po’ e poi basta, su quelle incombenze festaiole che sembrano piacevolmente indispensabili. I regali da scegliere, i dolci tradizionali che assolutamente non possono mancare, l’albero, il presepe, le luci, la neve vera o finta. E, ovviamente, la visita ai mercatini di Natale.

Per noi Natale è obbedire a una serie di riti sempre uguali da quando eravamo bambini, quando però i mercatini di Natale non erano così diffusi.

I primi mercatini di Natale sono nati nel Nord Europa, per festeggiare la festa di San Nicolò all’inizio di dicembre e alla fine della stagione del raccolto, per prepararsi all’attesa del nuovo anno, attorno al calore dei camini.

bellavitosi_mercatini-natale-festa-tradizione.jpg

Merano

Nel tempo i mercatini di Natale sono arrivati anche in Italia, prima a Bolzano e poi in altre città dell’Alto Adige.

Oggi spuntano mercatini dappertutto e ci stiamo abituando alla loro indispensabile apparizione ai primi di dicembre. Ogni volta immutati e accoglienti, centri nevralgici dell’essenza del Natale, la rappresentazione dell’idea più infantile della festa, della gioia, della magia natalizia.

Certo, gli snob possono fare spallucce e cambiare strada, ma per la gente normale i mercatini sono un’alternativa più umana ai regali scelti online o nel centro commerciale, agli auguri mandati per email, alla globalizzazione. I mercatini sono una festa dove chiunque è invitato, dove sentire Natale insieme agli altri, anche se si passeggia soltanto, senza comprare nulla, mangiando panini con la salsiccia e bevendo vino caldo, facendo finta che nevichi.

bellavitosi_mercatini-natale-festa-tradizione.jpg

Bressanone

Per ritrovare lo spirito del Natale legato alle antiche tradizioni del nord Europa, basta invece prevedere un fine settimana per fare un salto in Trentino Alto Adige, dove sono allestiti i mercatini più affascinanti.

CORTINA D’AMPEZZO

Dal 1 dicembre al 7 gennaio lungo le scintillanti vetrine di Corso Italia le tipiche casette di legno propongono i prodotti dell’artigianato locale: oggetti in legno, addobbi e composizioni natalizie, ricami, bigiotteria, pantofole, candele, giocattoli per bambini. Oltre a dolci, vini e spumanti, prodotti enogastronomici locali e soprattutto vin brulè e caldarroste.

BRESSANONE

Dal 24 novembre al 6 gennaio, lo show di luci e musica “il sogno di Soliman” al Palazzo Vescovile fa da contorno a questo Mercatino dove si possono acquistare statuette del presepe, oggetti in terracotta fatti a mano, sfere di vetro colorate, articoli da regalo tirolesi e decorazioni natalizie, oltre alle specialità gastronomiche della Valle Isarco.

BOLZANO

Dal 24 novembre al 6 gennaio nel centro della città addobbato a festa, le casette di legno di 80 espositori vendono prodotti genuini della tradizione altoatesina. Decorazioni per l’albero, oggetti in legno, vetro o ceramica, capi in loden, speck, strudel, vin brulé. Il tutto rallegrato, ogni sabato e domenica, da concerti e canti di musica tradizionale natalizia.

MERANO

Dal 3 al 17 dicembre, il Mercatino di Natale di Merano si snoda con le sue casette lungo il fiume Passirio, con i suoi prodotti artigianali, i giocattoli di legno, le decorazioni dell’albero in vetro, lo speck, i dolci profumati, lo strudel, i biscotti, i canederli, il vino e la birra.

TRENTO

In questa città che ha assorbito nei secoli gli elementi tradizionali delle culture italiana e tedesca, il mercatino è diventato ogni anno, da 20 anni, un appuntamento immancabile a Natale. Dal 18 novembre al 6 gennaio in Piazza Fiera e in Piazza Cesare Battisti circa 90 espositori propongono ogni tipo di dolce della gastronomia locale, cioccolata calda, salumi, polente, formaggi, funghi di bosco, vini, birra artigianale e tante altre delizie.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Consulta la nostra Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi