Ti sarà inviata una password per E-mail

MENTONE, LIMONI E GIARDINI SEGRETI.

Tempo di lettura: 5 min.

Maria Serena, in riviera come ai tropici

Un altro giardino botanico da scoprire a Mentone si trova dalla parte opposta della città, vicino al confine con l’Italia.

Nel giardino Maria Serena, le piante tropicali approfittano della zona temperata e si fanno accarezzare dagli spruzzi del mare. Qui il contesto si fa più esotico, tanto che questo giardino è chiamato anche Piccola Africa, grazie alla presenza di palme, yucche, piante grasse, palissandri dai fiori viola e tante altri esemplari rari.
Un giardino roccioso orna i bacini d’acqua con una profusione di fiori di loto e ninfee.

bellavitosi_mentone-val-rahmeh-francia.jpg

Jardin Val Rahmeh

Val Rahmen, esposizione di curiosità vegetali

Il giardino di piante esotiche Val Rahmeh, affiliato al Museo Nazionale di Storia Naturale, illustra bene la supremazia di Mentone riguardo alla cultura botanica. Qui, un patrimonio di 1500 specie vegetali è concentrato su un ettaro di terreno, all’altezza della baia di Garavan.

L’aria è satura di profumi del caprifoglio di Yunnan. Si distingue la presenza di una pianta in via d’estinzione, la Sophora toromiro, originaria dell’Isola di Pasqua, i cui pochi esemplari sono stati introdotti qui nel 1993 e che ora si sono diffusi anche in altri giardini della città.

 

Fontana Rosa, giardino da lettura

Un po’ lontano dal Val Rahmèn, , c’è un altro giardino che non somiglia a nessun altro. E’ il Fontana Rosa, opera degli anni ’20 fatta realizzare dallo scrittore spagnolo Vicente Blasco Ibañez. L’ingresso decorato con ceramiche turchesi con motivi di rose e agrumi ha in effetti un sapore dichiaratamente ispanico.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il giardino è stato concepito come uno spazio ideale per la lettura. Con un libro in mano, qui ci si può infatti rifugiare in santa pace, sotto un pergolato di ficus o di gelsomini, in un’alcova nascosta dietro siepi di rose, accanto a uno stagno di ninfee, dove il suono degli zampilli d’acqua e il profumo dei fiori infonde una calma profonda…

Nel giardino sono sparse qua e là anche statue degli scrittori che Ibañez preferiva: Dostoievski, Flaubert, Poe, Cervantès. Unico neo l’acquario, in un edificio di mosaici blu, che è completamente in abbandono.

Il turismo italiano si ferma in centro, ma…

Mentone è una meta molto battuta dal turismo italiano, che però spesso non va più in là della spiaggia e dei vicoletti del centro città, zeppi di locali e negozi di souvenir. Serre de la Madone, Val Rahmeh, Maria Serena, Fontana Rosa, sono posti fantastici che fanno scoprire una Mentone meno battuta. Oasi di pace, dove il paesaggio è re e dove le piante dell’emisfero sud della Terra crescono rigogliose accanto a quelle della costa mediterranea.

1 2