Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 2 min.

Se vi rimane uno scampolo di vacanza, la Maremma è il posto ideale da scoprire a settembre, quando le folle di ferragosto sono lontane e il clima ancora bello.

Ci sono buone occasioni da cogliere online per una scappatella verso la Toscana, in Maremma. Terra che non si finisce mai di scoprire e che riserva scorci eccezionali in ogni stagione dell’anno.

La Maremma è grande un quarto della Toscana ed è una fusione meravigliosa di mare, montagna, spiagge e colline, una fusione incomparabile di colori e atmosfere.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il verde collinare con il giallo delle spiagge, il marrone della montagna con l’azzurro cristallino del mare, tutto è unico e spettacolare, tutto entra nel cuore dei bellavitosi che hanno la fortuna di passare di qua.

Da visitare prima di tutto è l’alta Maremma, la zona che comprende gran parte della provincia di Livorno e l’area delle colline metallifere, fino al Golfo di Follonica. Poi c’è la Maremma grossetana con il suo mare e le sue spiagge a ridosso del Parco dell’Uccellina, con Marina di Grosseto e la pineta Principina.

Più all’interno c’è una zona di dolci colline e fitti boschi che si alternano fino ad arrivare al Monte Amiata, ospitando castelli e borghi in un paesaggio ricco di nomi famosi nel mondo, come Scansano, noto per il vino Morellino.

La bassa Maremma è forse la zona più famosa e citata della Maremma, con la Costa d’Argento che è l’ultimo tratto del mare di Toscana, immersa nel Parco Naturale della Maremma o dell’Uccellina. Orbetello e la sua laguna, Capalbio, la rocca di Talamone, le scogliere del Monte Argentario, Porto Ercole e Porto S. Stefano.

E l’entroterra con le città di Pitigliano da visitare assolutamente e Sorano, Sovana e le famose sorgenti termali e curative di Saturnia. C’è veramente tanto da vedere e da scoprire, così tanto che in Maremma si può anche provare a non correre ovunque per la voglia di aver visto tutto. Si può anche imparare a stare con le persone vicine, le bellezze a portata di mano, la natura sopra e sotto. E scoprire. O scoprirsi.