Ti sarà inviata una password per E-mail

AYERS ROCK: LA MAGIA DI UNA MONTAGNA UNICA AL MONDO

Tempo di lettura: 4 min.

In visita nel luogo sacro degli aborigeni: Ayers Rock, la famosa montagna rossa il cui nome originale è Uluru, Vi racconto qui la sua storia antica e quella più recente. In equilibrio precario fra il turismo dilagante e la bellezza del paesaggio.

Diario di una nonna in Australia – di Paola Blandi

Un grosso problema attuale e irrisolto per l’Australia è quello degli aborigeni, ovvero i nativi, i veri australiani, che l’arrivo di asiatici ed europei ha privato di diritti e dignità. Così come accade in America con i pellerossa, queste persone vivono ai margini bevendosi letteralmente tutto il sussidio statale, completamente divisi tra le loro tradizioni di cui si sta perdendo la memoria e il progresso che li vuole integrare in una società che per loro resta estranea.

Per avere un’idea del problema basta andare in uno dei loro più famosi luoghi sacri: la grande roccia scoperta nel 1872 dall’esploratore William Gosse e battezzata Ayers Rock in onore dell’allora Premier del Sud Australia Sir Henry Ayers.

Questo slideshow richiede JavaScript.

(CONTINUA A LEGGERE)

1 2 3 4