Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 3 min.

Conventi, monasteri, eremi. In Italia e in Europa ci sono luoghi gestiti da religiosi che ospitano e offrono per brevi periodi l’esperienza del silenzio.

bellavitosi_settimana-zitta-silenzio-ospitalità-soggiorno-conventi.jpg

Santuario di Castelmagno

Non è necessario abitare a Manhattan per avere bisogno di un periodo di silenzio. In questi anni di connessione h24, di auricolari, di telefonate fatte mentre si cammina, si corre, si guida, scegliere di vivere il silenzio per qualche giorno è una mossa controcorrente e coraggiosa.

Per ritrovare il benessere pensiamo sempre a resort in campagna o in montagna, isolati, con una bella spa, tisane e massaggi all inclusive. Ma per vivere veramente il silenzio non c’è che una scelta: frati e suore.

L’Italia è ricca di monasteri, abbazie, eremi o conventi che accolgono anche turisti esterni in cerca del silenzio monastico.

Un weekend in assoluto silenzio o anche una settimana, assistendo o partecipando ai riti giornalieri dei religiosi, può far scoprire molte cose di noi stessi. Staccare la spina e ritirarsi in questi luoghi permette di riposare ma anche riflettere, meditare e trovare la propria pace.

Ci sono monasteri in ogni regione d’Italia, basta scorrere questo elenco  per rendersi conto che l’offerta di quella che viene chiamata Ospitalità Conventuale o Turismo Conventuale è molto vasta. Alcuni hanno il link, altri il telefono e altri ancora solo il nome, ma basta cercarli sul web per trovare tutte le informazioni di contatto.

L’eremo di Camaldoli, ispirato a San Benedetto,  offre ospitalità e guida spirituale a 1.100 metri di quota. Si può anche soggiornare senza l’obbligo di partecipazione alla pratica religiosa, e si possono seguire corsi di Yoga. Qui si scarica il pdf del programma stagionale.

Non ci sono solo le comunità religiose, per esempio c’è Casa Santicchio, il rifugio laico nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, nell’alta valle dell’Arno vicino ad Arezzo. E’ immerso nei boschi di faggio che arrivano fino al Santuario di La Verna, dove visse San Francesco. Un casale isolato, lontano da strade e rumori, che fin dall’anno 1000 ha visto passare i pellegrini diretti ad Assisi e poi a Roma.

Sono tutti posti isolati ma immersi nella bellezza della natura italiana, valli, foreste, alture, scogliere, luoghi carichi di energia e tranquillità. Esserne a contatto 24 ore al giorno aiuta a riposizionare i nostri orologi biologici e i nostri desideri. A volte anche a prezzi low cost.

Ovviamente qui il fuori stagione va per la maggiore, i mesi non turistici sono più ambiti per la pace e la tranquillità dei luoghi. Buon riposo!