Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 3 min.

Gli oli essenziali sono ben più di una composizione biochimica. Possono aiutarci a ritrovare un’armonia in senso globale: fisico, psichico, morale e spirituale.

Ma cosa sono gli oli essenziali? Si tratta di sostanze complesse che contengono molecole aromatiche, la cui azione benefica sulla salute è studiata e messa in pratica nell’aromaterapia.

L’olio essenziale è l’anima della pianta aromatica, cioè l’essenza volatile estratta dalle piante attraverso la distillazione.

Cos’è l’aromaterapia?

La nascita dell’aromaterapia è dovuta a un incidente: nel 1910, il chimico René Maurice Gattefossé lavorava nel laboratorio della ditta di profumi familiare, quando un’esplosione improvvisa gli ustionò gravemente una mano.

Nel curarsi con la medicina convenzionale, si accorse che la ferita invece di guarire peggiorava, finchè un giorno provò ad applicare sulla pelle dell’olio essenziale di lavanda.

La guarigione fu così rapida e soddisfacente che Gattefossé decise di passare il resto della vita a studiare le proprietà degli aromi derivati dalle piante e a diffondere i risultati dei suoi studi.

Fu proprio lui a coniare il termine “aromaterapia”, per indicare l’utilizzo in campo medico degli estratti aromatici delle piante, cioè le essenze e gli oli essenziali.

La composizione chimica degli oli essenziali varia molto, secondo i paesi in cui le piante vengono raccolte, l’altitudine, le temperature, il metodo di raccolta, di distillazione e di conservazione. Tutti questi fattori possono modificare di molto le proprietà degli oli.

I principi dell’aromaterapia.

L’aromaterapia non va confusa quindi con la fitoterapia, che usa invece l’insieme o alcune parti delle piante.

E’ infatti una pratica complementare alla fitoterapia, fondata su oli essenziali e oli vegetali estratti da piante comuni o piante esotiche e rare.

Si tratta di una terapia naturale sofisticata, che si basa su una metodologia e principi scientifici solidi e rigorosi, che completa in modo soddisfacente gli altri approcci terapeutici alternativi o allopatici.

Quali oli ci rilassano meglio.

L’aromaterapia è particolarmente indicata quando il fisico ha bisogno di un sostegno sia fisico che mentale.

Questo perché le proprietà naturali degli oli forniscono un reale contributo in particolare al sistema nervoso, alleviando lo stress e aiutando il corpo a sentirsi più leggero e in buona salute.

Infatti l’aromaterapia è utilizzata spesso in campo yoga e nella meditazione, per rafforzare gli effetti di queste pratiche.

Gli oli essenziali più indicati per il rilassamento sono quelli d’incenso, di lavanda, d’arancia dolce, di mirto, citronella e ylang ylang.