Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 2 min.

Fra le terapie con statine che fanno sempre discutere, i grassi buoni e quelli cattivi, le diverse soluzioni per farlo abbassare, forse si parla troppo e male del colesterolo. Proviamo a chiarire un po’ le cose.

IN CERTI CASI LE STATINE SONO NECESSARIE?

VERO

Noi produciamo l’80% del nostro colesterolo. Questa capacità è determinata da diversi fattori e una terapia con le statine serve a bloccare la produzione eccessiva di colesterolo. Ma dal 10 al 20% dei casi questa terapia può causare dolori muscolari.

Allo studio stanno testando ulteriore possibili soluzioni.

IL COLESTEROLO FA MALE ALLA SALUTE?

VERO e FALSO

Il colesterolo è un anello della catena che produce cellule e numerosi ormoni. Il colesterolo LDL (Low Density Lipoproteins) è veicolato dalle lipoproteine che lo trasportano dal fegato verso gli altri organi. Quando il colesterolo si deposita sulle arterie non va bene.

In compenso, il colesterolo buono, cioè l’HDL (High-Density Lipoprotein) trasporta i grassi dagli organi periferici verso il fegato, che li elimina. Quindi va bene.

IL COLESTEROLO SI RIDUCE CON L’ALIMENTAZIONE?

VERO

Il 20% del colesterolo è dovuto all’alimentazione. Adottando una buona igiene alimentare e perdendo peso, si può ridurre in media del 10%.

Per prevenirlo, ci sono varie strategie.

Si possono privilegiare i grassi di origine vegetale (olio di semi o d’oliva) mangiando meno carne, con il 10% di fibre (frutta, legumi, cereali integrali come ad esempio l’avena) e 30 grammi al giorni di noci, nocciole o mandorle.

L’ESERCIZIO FISICO HA EFFETTI SUL COLESTEROLO?

VERO

La pratica di un esercizio fisico abbassa i trigliceridi, aumentando di conseguenza gli effetti benefici del colesterolo HDL. A patto però di farlo in modo regolare e costante, per almeno 30 minuti per 3 volte alla settimana.

Gli sport consigliabili sono la camminata veloce, la corsa, la bici o il nuoto.

Con l’esercizio fisico, il colesterolo LDL invece non si modifica se non in misura trascurabile.

IL LIEVITO DI RISO ROSSO FUNZIONA?

VERO e FALSO

Il riso rosso fermentato è efficace e viene usato da chi ha il colesterolo alto ma è intollerante alle statine. Ma recenti studi in Italia e in Francia hanno messo in evidenza che può essere dannoso per fegato, i reni e muscoli. Insomma, causa danni simili alle statine. Quindi, attenzione.