Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 1 min.

Molto di noi diventano metereologi basandosi su dolori che spesso avvisano che arriva il brutto tempo. Cos’è che effettivamente succede nel nostro corpo quando il meteo cambia?

Tutti quanti noi pensiamo che acciacchi e doloretti si risvegliano quando il tempo è umido, Chi non ha mai sentito qualcuno dire: “mi fanno male le ossa, di sicuro pioverà”.

A questo proposito la medicina in genere preferisce non generalizzare, perché la relazione fra causa ed effetto non è così supportata da evidenze cliniche.

Certo, c’è qualche dato scientifico che può farlo pensare. Esisterebbero nelle articolazioni dei ricettori sensibili alla pressione atmosferica che verrebbero stimolati quando la pressione si abbassa, cioè quando il tempo diventa grigio e piove. Il cervello a quel punto risponderebbe inviando un messaggio di dolore.

Ma se la relazione fra il meteo e le articolazioni non è provata, una cosa è sicura: la sua influenza, qualunque essa sia, varia molto fra una persona e l’altra.