Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 3 min.

Maledetta primavera. Può essere colpa sua se il sonno diventa più inquieto e intermittente. Ti spieghiamo come farti una sana dormita ogni notte, anche in questo periodo.

Durante il cambio di stagione ti giri e rigiri nel letto senza prendere sonno, oppure rimani lì con gli occhi aperti in piena notte, dopo aver dormito appena poche ore?

Può essere colpa della primavera, dell’ora legale, ma anche di altri fattori che si aggiungono.  Per dormire bene, ci sono errori da evitare o piccoli accorgimenti da conoscere.
Qui te ne elenchiamo ben 10. E buonanotte!bellavitosi_sonno-insonnia.primavera.jpg

1

Intanto, niente fumo. E niente caffè, the, cioccolato o coca cola alla sera, prima di andare a letto. Sono eccitanti. Lo sanno tutti ma molti se ne dimenticano. Se non vuoi avere disturbi del sonno, di regola caffeina o sostanze eccitanti vanno prese sempre prima delle 14.

2

Regolati con quello che mangi a cena. Evita il troppo alcool o le pietanze troppo pesanti. Poca pasta e riso sono più digeribili e saziano. Avocado, banane, noci, mandorle e pinoli sono consigliabili perché ricchi di minerali sedativi.

3

Niente snack dopo cena! Soprattutto niente dolci o gelato: tanto zucchero e tanti grassi saturi sono pesanti da digerire, quindi disturbano il sonno e in più a quell’ora danno il peggio di sé e fanno ingrassare. Meglio affidarsi a un rimedio naturale.

 4

Regola la temperatura della stanza da letto: non più di 20 gradi, con un tasso di umidità non superiore al 65%. E poi ossigena l’ambiente: apri le finestre per 5 minuti, ogni tanto. Al mattino appena sveglio, ma anche durante il giorno e soprattutto mezz’ora prima di coricarti.

 5

Non lavorare o studiare prima di dormire, sono attività che mantengono il cervello all’erta. Meglio leggere un libro con una trama non troppo impegnativa, per esempio.

 6

Non fare attività fisica dopo cena. Va bene una passeggiata, ma niente di più ginnico.

7

Non metterti davanti al computer la sera, ne’ davanti al cellulare o al tablet.  Chi guarda lo schermo di due o tre dispositivi ha il 50% di probabilità in più di non dormire. Lo dicono le ricerche.

8

Prendi l’abitudine di andare a letto sempre alla stessa ora. La regola aurea è calcolare sette ore e mezzo prima del risveglio. Se hai qualche obbligo a svegliarti presto al mattino, nessuno ti potrà impedire di filare a letto presto.  

9

E se non prendi sonno dopo almeno mezz’ora, è inutile rimanere a letto con le luci spente. Meglio prendere un libro e mettersi a leggere, o guardare qualcosa di non troppo coinvolgente alla tv.

10

Il sonnellino pomeridiano fa bene al cuore e alle arterie, ma non deve superare i 25-30 minuti, perché se dura più a  lungo può compromettere le fasi del sonno notturno.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Consulta la nostra Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi