Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 3 min.

Domani scatta l’obbligo di avere dotazioni invernali in auto.
Meglio pensarci subito, dotandosi di pneumatici invernali, catene o ragni da neve.

La stagione invernale porta anche l’obbligo di adeguare la propria vettura alla sicurezza stradale sui percorsi ghiacciati, gelati o scivolosi. Le auto che montano cerchi con pneumatici ribassati non possono montare le classiche catene, per un’incompatibilità strutturale. Quindi è diffuso l’uso del ragno da neve, cioè un sistema di aggancio diretto al cerchione dell’auto.

L’alternativa al ragno è il cambio della gomma e l’utilizzo di pneumatici invernali, un’opzione e una soluzione radicale. Ma sappiamo scegliere quelli giusti?

Vediamo prima come funzionano, questi pneumatici invernali. Il loro segreto è di avere sul bordo esterno del battistrada delle scanalature zigrinate che catturano e trattengono la neve, formando delle piccole lamelle sporgenti che serviranno a fare più presa nella neve e sul ghiaccio, permettendo alla gomma di ruotare senza slittare e di avanzare in condizioni di sicurezza.

E’ molto facile riconoscere il giusto pneumatico invernale perché ci sono codici e segnali che lo definiscono esattamente. Basta cercare sul fianco del pneumatico, ci devono essere le lettere M e S maiuscole, significano Mud e Snow cioè Fango e Neve, è la dicitura che viene richiesta in un controllo delle forze dell’ordine. Se è una ruota di qualità avrà anche un altro simbolo: il disegno stilizzato di una montagna con tre cime e un fiocco di neve. Vuol dire che ha superato specifici test di qualità.

Naturalmente le nuove gomme devono rispettare i parametri e le misure riportate sul libretto di circolazione della propria autovettura ed è consigliabile sostituirle tutte e quattro, per viaggiare in condizioni di stabilità e sicurezza.

Solitamente le officine che si occupano del cambio gomme effettuano anche l’esame della convergenza e delle pastiglie-freni, in più offrono anche il servizio di deposito e custodia di quelle non utilizzate, a prezzi contenuti e a volte anche gratuitamente.

Chi ha altri tipi di gomme può usare le classiche catene da neve, in questo caso è consentito tenerle nel bagagliaio e montarle sul momento in caso di forte nevicata.

L’obbligo va dal 15 novembre 2017. Dopo  questa data, o in un altra data stabilita da Province e Regioni, chiunque non abbia sulla propria auto gli pneumatici invernali o le catene, mentre percorre strade su cui è previsto l’obbligo, rischia la multa.

Qui potete cercare la Regione che vi interessa, con le date e le ordinanze specifiche di ogni regione.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Consulta la nostra Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi