Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 3 min.

Una ricerca dell’Università Cattolica illustra le fasi di transizione delle donne oltre i 50 anni, fra lavoro, famiglia, relazioni e salute.

Talenti senza età è il nome di una recente ricerca dell’Università Cattolica di Milano, promossa da Valore D, l’associazione di imprese che promuove la valorizzazione delle donne. Per la prima volta sotto i riflettori, le donne oltre i 50 anni al lavoro.

Le ricerche sul tema in Italia sono quasi nulle e all’estero non sono molte.

Qual è il potenziale delle donne oltre i 50 anni che ancora lavorano in azienda? Questa prima fotografia nasce da uno studio su 5.000 donne di età fra 50 e i 65 anni, su tutto il territorio nazionale, e mette a fuoco alcune dinamiche importanti per lo studio dell’età nel mondo del lavoro.

Le donne in questa fascia di età si trovano ad affrontare delle transizioni centrali per la loro esistenza.

La conciliazione tra vita e lavoro, le relazioni in famiglia e fuori come capitale sociale, gli scambi generazionali, la percezione di una discriminazione di età e di genere.

La ricerca identifica tre tipi di donne, over 50, lavoratrici:

(CONTINUA A LEGGERE…)

1 2 3