Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 1 min.

Gardone Riviera, sulle rive del lago di Garda, è dove si trova la dimora di Gabriele D’Annunzio, situata all’interno del famoso Vittoriale d’Italia.

E’ qui che è in corso in questi mesi e fino al 27 gennaio la mostra D’Annunzio e l’Arte del Profumo. Odorarius Mirabilis, dedicata a una delle figure intellettuali più emblematiche del Novecento italiano e alla sua passione per l’arte profumiera.

E’ una panoramica olfattiva composta da circa centocinquanta esemplari, suddivisi in diverse sezioni che delineano la passione del poeta per gli aromi. Fra documenti, lettere, ampolle, unguenti.

bellavitosi_d-annunzio-e-l-arte-del-profumo-locandina.jpgProtagonista della mostra è anche una nuova linea di profumi “dannunziani” ispirati alle opere più note del Vate: Aqua Nuntia, Ermione, Divina Musa, Il Piacere.

Queste essenze sono firmate da Mavive, azienda profumiera nata nel 1986 e rappresentata dalla terza e quarta generazione della famiglia Vidal, ex proprietaria della famosa Vidal Profumi, che ha continuato il suo imprinting familiare attraverso l’acquisizione di altri famosi marchi di profumi.