Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 3 min.

Molte coppie possono sentirsi sotto stress, anche dopo tanti anni di convivenza e anche se si amano. Se questo è il nostro caso, un piccolo gesto può essere un segno di riconciliazione.

Possiamo sentirci stressati perché ci siamo dimenticati di prestare attenzione prima di tutto a noi stessi. Invece di incolpare l’altro per qualsiasi cosa, il primo passo è chiedersi di che cosa ho bisogno io, mi piace questo modo di vivere o posso fare qualcosa per migliorarlo?”

Come si fa a non essere stressati in coppia?

Proviamo a parlare, dicendo quello che va, quello che non va e quello che ci piacerebbe cambiare nel rapporto di coppia. Perché questa cosa funzioni, bisogna però scegliere il momento adatto.

Cerchiamo di esprimerci con gentilezza, senza aggredire, fermandoci al momento giusto ed esprimendo la nostra gratitudine all’altro perché ci sta ascoltando. Cerchiamo di lanciare messaggi chiari e accertiamoci che il nostro partner abbia ben compreso quello che stiamo dicendo.

Freniamo l’aggressività.

Cerchiamo di non  attaccare continuamente l’altro. Se è il nostro partner a mostrarsi aggressivo, smorziamo il momento critico provando a dire ”Capisco, puoi avere ragione tu, ma per adesso non parliamone più, rimandiamo a un’altra volta”.

Se parlarsi apertamente sta creando tensione e il discorso rischia di degenerare, uno dei due deve prendersi il compito di dire stop. Deve diventare un’abitudine. E se una volta l’iniziativa è nostra, la prossima volta sarà del nostro partner.

(CONTINUA A LEGGERE…)

1 2 3