Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 1 min.

Le persone che non hanno in casa un amico a quattro zampe corrono maggiori rischi di malattie cardio-vascolari. Ecco un’altra buona scusa per adottare un cane, se le altre non bastassero…

Un’equipe di scienziati svedesi ha esaminato i dati di 3,4 milioni di connazionali tra i 40 e gli 80 anni per periodo di 12 anni, per capire se il fatto di possedere un cane poteva aver ridotto il rischio di patologie cardio vascolari.

La risposta è stata affermativa.

Il dato emerso è che per i proprietari di cani c’è addirittura il 33% di rischio in meno di decesso, per ragioni diverse, e l’11% di rischio in meno di fare un infarto.

Queste semplici considerazioni statistiche non possono evidentemente spiegare quali sono i meccanismi che proteggono da questi eventi: i ricercatori svedesi suppongono che chi possiede un cane fa forzatamente maggior attività fisica e ha maggiori contatti sociali, perché è obbligato a uscire regolarmente fuori di casa.

(Scientific Report, nov. 2017)