Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 3 min.

L’ultimo libro di Erica Jong affronta un tema che per molti è un tabù: può una donna di oltre sessant’anni considerare il sesso ancora come parte della sua vita?

Con la sua consueta vena disinibita, la Jung racconta la storia di una donna che a una certa età fugge da un matrimonio monotono e casto per ri-scoprire il piacere del sesso.

bellavitosi_donne-sesso-eta-matura.JPGIl titolo del libro di Erica Jung è “Paura di morire” e l’autrice si augura che leggendolo, le donne possano scoprire che a certa età il sesso può esserci ancora, anche se semplicemente prende un’altra forma.

Ma in che modo questo sesso è presente nelle donne over 60? Che intensità hanno i desideri, come si pratica, con quali regole, quali censure personali e sociali, con che orgasmi?

Queste ex ragazze che rifiutano di essere confinate in quella zona di vita asessuata da nonne accudenti sono, come tutti i baby boomers, una fascia di popolazione in crescita e vogliono ancora sentirsi attive anche in quella parte di loro che riguarda la libido.

Uno studio apparso su Annals of Family Medicine asserisce che il 59 per cento delle sessantenni con una regolare vita di coppia pratica ancora il sesso, mentre per le donne sole la percentuale è del 13 per cento.

Le sessantenni di oggi sono la dimostrazione che con l’aumento dell’aspettativa di vita aumenta anche la longevità sessuale. Rivendicano il loro diritto di desiderare ed essere desiderate senza pregiudizi: senza per questo essere obbligate a restare giovani per forza, magari con l’aiuto della chirurgia estetica.  Del resto, gli uomini ne hanno bisogno?

Il sesso fa bene all’invecchiamento. Perché l’orgasmo afferma la voglia di vivere e di tenere lontana la paura della fine che verrà. E per le donne di questa età rafforza l’autostima, perché la menopausa può già aver messo in modo l’insidia mentale di non essere più donna abbastanza, perché arriva la depressione e il corpo cambia.

Il sesso invece rilascia endorfine e riduce lo stress, previene le malattie cardiovascolari e fa bene alla pelle. Anche se non è per questo che le donne ultra sessantenni sono interessate al sesso: in mezzo vogliono che ci sia anche il sentimento, il coinvolgimento emotivo con il proprio partner.

Secondo un sondaggio del Pfizer Global Study of sexual attitudes and behavours fatto in 26 paesi su un campione di 26mila persone, l’Italia è il paese in cui le persone della terza età dedicano più tempo al sesso.  Comprese le donne.

Il 49 per cento delle donne over 60 dichiara comunque un forte calo della libido. Ma non tutto è perduto: anche in Italia è arrivato il Viagra rosa, già approvata negli Stati Uniti l’anno scorso, dopo lunghe discussioni e battaglie.

“Paura di morire” di Erica Jung Ed. Bompiani

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Consulta la nostra Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi