Ti sarà inviata una password per E-mail
Tempo di lettura: 4 min.

Siete stati soli per tanto tempo, ma ora frequentate finalmente una persona che vi piace e vi convince. Piano piano avete preso confidenza con lei e con lei avete cominciato a condividere molti momenti della vostra vita. Lo avete fatto con discrezione, diciamo anche un po’ di nascosto.

Magari l’avete già presentata ai vostri amici più fidati, o invece fino a oggi non ne avete ancora parlato con nessuno.

Forse per paura del giudizio degli altri, forse per un po’ di vergogna nel far vedere che nel privato siete ancora capace di provare i sentimenti di un ragazzo o una ragazza.

Ma pensandoci meglio, ora vi sembra arrivato il momento di uscire allo scoperto e informare di questo i vostri familiari. Vi sentite sicuri di volere che il vostro partner faccia parte della vostra famiglia.

Dovete presentarlo quindi ai vostri figli grandi.

In teoria sembra una cosa più semplice che farlo quando i figli sono più piccoli, e quindi più emotivi e irrazionali. In pratica è invece qualcosa che anche coi figli adulti va fatta con cautela e le dovute precauzioni. Ecco qualcuna delle tattiche da valutare.

NON TENETE I VOSTRI FIGLI ALL’OSCURO DI TUTTO.

Comunicate con loro, metteteli a parte dei vostri sentimenti di solitudine, per esempio. O della vostra voglia di avere una compagnia con cui condividere il vostro tempo e i vostri interessi. In questo modo li preparerete alla conoscenza della vostra nuova compagna/compagno.

Potete tenerli aggiornati sulle persone che frequentate, sulle vostre nuove amicizie. Successivamente, mostrate loro le foto della persona con cui vi accompagnate più spesso, in modo che i vostri figli possano cominciare a farsi un’idea di chi è.

PREPARATE IL TERRENO.

Alcune coppie ci mettono mesi prima di capire che il loro menàge potrebbe funzionare ed entrare in confidenza, altre invece in poche settimane sono già sicure di quello che fanno.

Ogni relazione ha tempi diversi, ma se fate le cose troppo in fretta e informate i vostri figli all’improvviso, potrebbero pensare che stiate reagendo troppo d’impulso e sospettare quindi della serietà dei vostri sentimenti.

Sì, esattamente come potete aver fatto voi quando loro erano giovani: i ruoli si ribaltano…

E’ quindi meglio andarci piano e fornire loro delle informazioni in modo graduale. Non mostratevi troppo entusiasti della vostra nuova relazione, dite piuttosto che comincia a farvi piacere frequentare una nuova persona, in modo che i vostri figli si abituino a sentire parlare di lei/lui e comincino a capire che nella vostra vita c’è qualcun altro oltre a loro.

PARLATE DI LORO ANCHE AL VOSTRO PARTNER.

Anche il vostro partner ha bisogno di tempo per entrare nella vostra sfera familiare: parlate con lui dei vostri figli, di chi sono, cosa fanno, delle loro mogli e dei vostri nipoti, se ne avete. Il vostro partner imparerà a conoscerli prima di incontrarli di persona e si sentirà quindi più preparato a parlare con loro e non essere imbarazzato al primo incontro, evitando magari argomenti che è meglio non toccare.

MEGLIO UN’OCCASIONE INFORMALE.

Presentare un nuovo partner ai vostri figli durante una festa comandata, come per esempio un compleanno o il Natale, dà subito l’idea di un’invasione in una sfera familiare troppo intima e ufficiale.

Meglio fare la prima conoscenza in un’occasione più informale, dove tutti sono più rilassati.

Una gita con altri amici o un weekend fuori porta potrebbe essere una buona occasione per riunire i vostri figli insieme al nuovo partner in un’atmosfera casuale e neutrale. Una trattoria o un agriturismo in campagna possono favorire un approccio naturale e senza formalismi, per poter entrare in confidenza nel modo piú facile e spontaneo.

APRITEVI ALLA DISCUSSIONE.

E’ inevitabile che la vostra nuova relazione cambi l’assetto degli equilibri familiari.

Fate capire ai vostri figli che in questo modo non dovranno più sentirsi responsabili della vostra solitudine e rassicurateli sul fatto che in questo modo vi sentite più felici di affrontare la vita.

Se manifestano dei dubbi sul vostro partner, ascoltateli e cercate di capire onestamente le loro argomentazioni. Potrebbero nascere da un sentimento di gelosia o da sospetti di tipo finanziario, per esempio.

Accettate quanto hanno da dire ma spiegate anche le vostre intenzioni, cercando di tranquillizzare le ansie e le preoccupazioni che stanno vivendo.
Anche se i ruoli sembrano essersi invertiti, i vostri figli vi vogliono bene e vorranno anche la vostra felicità, accettando le vostre scelte.

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie. Consulta la nostra Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi